Twitter acquired Threader! Learn more

Signor Ernesto
+ Your AuthorsArchive @SignorErnesto Vivace Impertinenza - Account Satiro - Signorino Mar. 24, 2019 2 min read

Capire l'inflazione non è intuitivo. Io sono piuttosto lento di comprendonio e quindi ho l'abitudine di guardare solo i dati e riflettere su di essi.
Questo è l'indice dei prezzi al consumo in Italia, il delta logaritmico del Debito Pubblico nom e uguale per il PIL nominale 1\

L'assunto che l'On. @borghi_claudio ci evidenzia non pare apparire nei valori sopra evidenziati. Sembrerebbe che l'inflazione "spinga" il debito nominale ovvero, quando cresce cresce il debito, quando cala, cala il debito. Nominale.
2\

tale supposizione pare corroborata da un primo esame..ovvero il tasso di inflazione dell'anno precedente ha una buona correlazione con la variazione % del debito nominale.

Inflazione L1* vs Debitonom_delta = 0.7863

*L1=lag=ritardo=anno precedente.

3\

L'On. @borghi_claudio non ci sta. "Rosica" come diciamo qui a Roma (lo abbiamo accolto, speriamo stia imparando anche le nostre simpatiche espressioni dialettali). Non è il solo in effetti...ma non vorrei soffermarmi su casi che, sinceramente, non mi interessano.
4\

"il rapporto Debito\Pil" cala con l'impennata dell'inflazione..questo è il ragionamento sottostante. C'è pure la formuletta.

Il problema è che non è vero..o meglio, è vero per soglie di debito e soglie di inflazione. E' una relazione..come dicono quelli bravi, non lineare.
5\

Nei paesi iperindebitati, l'inflazione oltre una certa soglia "spinge" più il debito che il pil ed il rapporto, SE scende in concomitanza di spinte inflazionistiche indotte, risale subito dopo. E risale oltre il livello precedente. Tradotto: se agisco sull'inflazione per ..
6\

ridurre il mio enorme debito pubblico, non ho molte chances di riuscirci. Otterrò, al massimo, un differimento temporale. Questo è dovuto al fatto che, per quello che si osserva, c'è una correlazione tra inflazione e debito oltre una certa soglia con un ritardo,nel caso Italia 7\

di 4 anni circa. Ovvero..la variazione dell'inflazione di 4 anni fa(la spingiamo in alto per ridurre il rapporto debito\pil), è correlata a un aumento della variazione % del DEBITO che osserviamo dopo 4 anni piuttosto che ad un aumento della variazione % del PIL. Ovvero 8\

Quello che guadagnamo "puntualmente", e lo potete vedere nel grafico focalizzando le curve di Debitonom_delta e Pilnom_delta, che se si avvicinano indicano nel ns. caso una riduzione del rapporto Deb\Pil, viene vanificato da una separazione maggiore dopo poco tempo..
9\

Questo è nei dati ed è dovuto alla stretta relazione tra il nostro debito (driver) ed il nostro pil(follower). Cresciamo "a debito".

La relazione cui sopra NON vale per i paesi meno indebitati..e, l'inflazione NON INDOTTA..ovvero non strumentalizzata per diminuire il debit..10\

ovvero quella che si definisce inflazione spontanea., effettivamente ha un buon effetto sul un già sostenuto rapporto Debito\Pil. Il motivo è la crescità sottostante..che è il vero ed unico driver.
Saluti, nel video @NicholasTaleb alla chitarrina 0:17
 https://www.youtube.com/watch?v=hEHpXaivtj4 

(nb: tutti...tutti i paesi iperindebitati che hanno tentato di sconfiggere il debito con l'inflazione, sono falliti. Tutti. Per un motivo principalmente.. l'inflazione tende ad essere impermeabile alle stimolazioni indotte..sia in salita che in discesa..è impunita...)


You can follow @SignorErnesto.



Bookmark

____
Tip: mention @threader on a Twitter thread with the keyword “compile” to get a link to it.

Follow Threader