Note: This thread is related to #Coronavirus #COVID19

Follow the World Health Organization's instructions to reduce your risk of infection:

1/ Frequently clean hands by using alcohol-based hand rub or soap and water.

2/ When coughing and sneezing cover mouth and nose with flexed elbow or tissue - throw issue away immediately and wash hands.

3/ Avoid close contact with anyone that has fever and cough.

Signor Ernesto+ Your Authors @SignorErnesto Vivace Impertinenza - Account Satiro - Signorino - Automunito (condizionatore bizona manuale) - Militesente - Economicamente Indipendente (in senso statistico) Sep. 08, 2020 3 min read + Your Authors

In Svezia sono meticolosi. Quando una persona muore annotano perchè é accaduto.

Il 15% dei decessi totali é causa diretta della malattia COVID19, sviluppata a seguito dell'infezione da Sar_Cov_2

il 50% dei decessi totali, in Svezia, riguarda le RSA o ambientazioni similari.

1)

Questo rapporto dell' European Centre for Disease Prevention and Control, un'agenzia dell'Unione Europea, ci mostra dei numeri piuttosto inquietanti, poichè probabilmente sottostimati e relativi ai soli primi mesi della pandemia

2)

Prendiamo la Spagna; dei decessi TOTALI che vediamo fino al 15 maggio circa, il 72% ha un comune denominatore: tutti ospiti di Residenze Sanitarie Assistenziali. A dx vedete la differenza "con" e "senza"
Ci si stupisce che i modelli epidemiologici, elaborati per..

3)

fornire previsioni affidabili sull'evoluzione della pandemia non abbiano funzionato. Non ci si dovrebbe stupire; modellano un sistema di trasporti caotico per stabilire le cause di mortalità in incidenti automobilistici trascurando che il 72%(esempio) dei decessi é avvenuto

4)

a bordo della stessa macchina; una fiammante RSA Special. Forse, prima di considerare il tempo dei vari colori nei semafori come variabile esplicativa sarebbe il caso di alzare il cofano della RSA e dare un'occhiata al motore. Che ne dite?

Per l'Italia non ci sono numeri.

5)

Quel che sappiamo, dati ISTAT, é che gli anziani con età superiore ai 64 anni NON AUTOSUFFICIENTI...ovvero NON IN GRADO di badare autonomamente alla propria persona, sono il 78% circa dei residenti nelle RSA.

IL 78% CIRCA (DATI 2016) NON E' AUTOSUFFICIENTE.

6)

Immagino il divertimento quando, durante il lockdown, si sono trovati soli, in un incubatore perfetto, alle prese col COVID19 e con la padella piena sotto al sedere.

Ma non ne parla nessuno. E non si capisce il perchè.

Tra le tante interrogazioni parlamentari,

7)

inutili che osserviamo, cari @CarloCalenda , @matteorenzi , @nzingaretti ,@matteosalvinimi , @GiorgiaMeloni , @luigidimaio, @emmabonino etc..etc.. non ce ne é una che punti in maniera decisa a far chiarezza su questo aspetto.

eppure, se io metto in ordine le regioni

8)

con la maggiore percentuale di ospiti NON AUTOSUFFICIENTI nelle RSA in base alla popolazione regionale di over 64 anni, ottengo una lista che ricalca, quasi fedelmente, l'ordine delle regioni che hanno sopportato il maggior numero di morti positivi al Sar_Cov_2.

9)

(si intuisce una relazione non lineare, ovvero la correlazione aumenta oltre una data soglia (% di residenti in RSA rispetto alla popolazione di età corrispondente totale) ma, servirebbero altri dati per affinare.)

Viene quasi il sospetto che tutte le fregnacce

10)

che leggiamo sulla "complessità" servano a confondere e\o occultare, questa drammatica "semplicità".

Che, detto per inciso, rafforza la distinzione "per COVID vs con COVID" che vediamo al primo grafico relativo alla Svezia.

Lo riallego

11)

(detto sempre per inciso, non sono la persona più adatta a reprimende etiche...ho perso mio padre a 18 anni e mia madre non troppi anni dopo; una qualche esperienza di dolore l'ho maturata...quindi evitiamo fregnacce su "se fosse stato". Non é il caso. Guardate i numeri)

12)

Conclusione: stanno per riaprire le scuole; i soliti analfabeti funzionali, quelli che un po' tutti sospettiamo vittime di un ritardo mentale apparentemente incolmabile, hanno iniziato a bombardarvi con "la crisi infiammatoria multisistemica nei bambini".....

13)

(con la complicità dei media ovviamente, che continuano a picconare le pareti della miniera COVID per sostenere conti economici pericolanti.)
Ecco...mi sento di affermare che non é un tema così importante. E' più importante l'istruzione.
Se guardate i numeri, sempre loro..

14)

questa "MIS-C" é statisticamente ininfluente. Se lo fosse, non avremmo quei numeri in alto del grafico (datato forse, ma non sono, sempre statisticamente, praticamente cambiati)
15)

Alla salute dei nostri figli fa molti più danni una mancata istruzione. Sia a breve che a lungo termine. Cercate di ignorare le fregnacce interessate e siate vigili e accorti come sempre.

Vabbè, fatta lunga oggi. Buona giornata.

 https://www.youtube.com/watch?v=ET5_FQNjoC4 


You can follow @SignorErnesto.



Bookmark

____
Tip: mention @threader_app on a Twitter thread with the keyword “compile” to get a link to it.

Enjoy Threader? Sign up.

Since you’re here...

... we’re asking visitors like you to make a contribution to support this independent project. In these uncertain times, access to information is vital. Threader gets 1,000,000+ visits a month and our iOS Twitter client was featured as an App of the Day by Apple. Your financial support will help two developers to keep working on this app. Everyone’s contribution, big or small, is so valuable. Support Threader by becoming premium or by donating on PayPal. Thank you.


Follow Threader